Struttura organizzativa

La nostra associazione presenta la seguente struttura:

  • Assemblea dei soci: è composta dai tutti i soci dell’associazione.

    Essa rappresenta il “motore” di Pagliacciolandia, poiché i nostri soci sono i volontari che, armati di naso rosso, si recano settimanalmente in corsia! Inoltre è a partire dalle decisioni dell’Assemblea che si sviluppano la nostra attività ed i nostri progetti.

  • Consiglio Direttivo: è composto da cinque persone elette dall’Assemblea dei soci. Per il periodo 2015-2018, il direttivo è composto da:

    • Il Presidente (Dario Gallazzi – Dottor Pelacito);

    • Il Vice-presidente (Federico Ravarotto – Dottor Monello);

    • Tre Consiglieri (Barbara Greggio – Dott.ssa Sole, Michela Baldin – Dott.ssa Margherita, Marco Del Favero – Dottor Rovescio).

Il Consiglio Direttivo si occupa di individuare le linee guida delle attività dell’associazione, di creare sinergie e partnership con le altre associazioni del territorio, di adempiere agli obblighi amministrativi e fiscali previsti per le Organizzazioni di Volontariato (Odv).

  • Presidente: è il legale rappresentante dell’associazione.

Poiché riteniamo altrettanto fondamentali, per il nostro servizio in corsia, la formazione e le esperienze in contesti di emergenza al di fuori del contesto socio – sanitario, sono state create:

• La Commissione formazione: si occupa di seguire il percorso formativo dei volontari, individuando i corsi più appropriati per migliorare costantemente sia la dimensione teatrale-clownesca che la dimensione psicologico-sociale, nell’ottica di garantire un servizio in corsia di qualità. Inoltre la Commissione si occupa di organizzare ogni anno i corsi di formazione per gli “aspiranti clown”, i quali verranno seguiti per tutto il corso del tirocinio formativo.

• La Commissione missioni: l’attività di tale Commissione consiste nel coordinare i gruppi di volontari clown impegnati in contesti di emergenza (terremoti in Abruzzo ed Emilia, alluvione in Veneto) e di organizzare la “missione Argentina”, che prevede la partenza di un gruppo di nostri volontari per svolgere attività di clownterapia (nelle forme più svariate) presso il barrio della città di Posadas. A tale proposito, la Commissione coordina la parte logistica ed individua, insieme ai volontari in partenza, le attività ed i laboratori da tenere nel contesto argentino.